Carla Boto

sempre e per sempre dalla stessa parte mi troverai

Carla Boto - sempre e per sempre dalla stessa parte mi troverai

7 Novembre, aggiornamenti sul PUP Fermi. Fermata la zollatura grazie alla determinazione della cittadinanza attiva.

7 Novembre, aggiornamenti sul PUP Fermi. Fermata la zollatura grazie alla determinazione della cittadinanza attiva.

Oggi eravamo a via Fermi perchè le parole del Sindaco non ci avevano convinto e non avevamo torto, qualcuno come la Cam non le  ha saputo intendere o non le ha volute capire o magari dal Gabinetto del Sindaco è mancata la necessaria comunicazione…

Comunque grazie alla pervicacia civilissima dei cittadini, la correttissima conduzione dell’ordine pubblico da parte delle forze di polizia e la mediazione dei politici, che credono doveroso affiancarsi alla legittima battaglia dei residenti, la giornata si è chiusa con l’impegno a far sospendere la zollatura degli alberi.

Si dice che sia arrivata per iscritto la disposizione Alemanno, ma noi ancora non l’abbiamo vista, sebbene pensiamo che non farà un altro errore come quello di oggi.

Queste sono le dichiarazioni stampa che alcuni consiglieri del PD,alcuni  presenti in piazza e altri operativi in Campidoglio, hanno rilasciato.

  •  PUP FERMI, MASINI (PD): ALEMANNO ‘RE TENTENNA’ RICONSIDERI NECESSITA’ REALIZZAZIONE
  • «Sul Pup Fermi Alemanno deve smetterla di fare il “Re Tentenna”: un giorno assicura lo stop agli interventi sugli alberi, l’altro i mezzi della ditta Cam sono pronti a sradicare le piante. Ci piacerebbe proprio sapere quand’è che il sindaco prenderà una posizione netta e, al di là degli annunci, si schiererà realmente dalla parte dei cittadini». Lo afferma in una nota Paolo Masini, consigliere del Pd di Roma Capitale, dopo aver preso parte al sit-in di questa mattina in via Fermi. «Dopo aver letto i giornali dei giorni scorsi, insieme ai cittadini del quartiere e al comitato No Pup non pensavamo certo di ritrovarci questa mattina a dover contrastare la forzatura con cui si volevano avviare i lavori. Il messaggio inviato – aggiunge l’esponente democratico – è stato comunque chiaro: le richieste dei cittadini non possono essere ignorate, né aggirate: l’attuale progetto creerebbe malformazioni nel terreno e servono maggiori garanzie sulla sicurezza e la stabilità degli edifici che Cam, in assenza degli adeguati rilievi idrogeologici, non può fornire. Chiarezza manca anche sulla durata della copertura assicurativa per le abitazioni, inoltre è fondamentale che Cam apra finalmente al confronto e a una trattativa seria con i residenti. Di fronte a tutte queste criticità e alla presenza di capienti parcheggi pubblici adiacenti che attendono solo di essere aperti – conclude Masini –, ad Alemanno poniamo perciò una semplice domanda: è davvero necessario, nell’interesse dei cittadini e del quartiere, realizzare il Pup Fermi?». 
  • PD CircoloMarconi Roma Roma: DE LUCA (PD), no Pup Fermi, aprire subito parcheggi alternativi Roma, 7 nov. (Adnkronos)

    Questa mattina i cittadini si sono di nuovo riuniti a via Fermi per opporsi alla realizzazione del Pup di via Fermi e l’inizio dei lavori propedeutici. Lo sottolinea il consigliere di Roma Capitale Athos De Luca, vicepresidente della Commissione Ambiente e membro della Commissione Trasporti, spiegando che ”Il Comune deve subito aprire e attivare tutti i parcheggi adiacenti a via Fermi (via Blaserna, via Tirone, via Marconi), che metterebbero a disposizione dei cittadini, un numero di parcheggi di gran lunga superiore a quelli previsti dal Pup, senza oltretutto fare scempio delle alberature di via Fermi”. ”E’ inammissibile chiedere ai cittadini – continua De Luca – di sacrificare l’ambiente, per l’esigenza dei parcheggi e tenere chiusi quelli pubblici gia’ esistenti, con centinaia di posti auto. Inoltre, con una sistemazione dello spartitraffico centrale, che ospita un gran numero di platani, si potrebbero ricavare numerosi parcheggi a tariffa, che incrementerebbero ulteriormente la disponibilita’ di sosta. In sostanza il Pup di fermi, non riveste quella utilita’ pubblica e porterebbe uno scempio ambientale inaccettabile”. ”Il sindaco – conclude De Luca – intervenga sulla vicenda impegnandosi in modo chiaro e senza ambiguita’, nei confronti dei cittadini”.

  • PD CircoloMarconi Roma ‎-PUP FERMI, VALERIANI (PD): “SINDACO NON MANTIENE PROMESSE”

    (OMNIROMA) Roma, 07 NOV – “Non mantiene le promesse il sindaco Alemanno, si è già dimenticato di quello che aveva dichiarato solo tre giorni fa riguardo ai lavori del Pup di via Fermi, davanti a quello che lui stesso aveva definito ‘un incontro amichevole e proficuo con i cittadini, non favorevoli alla realizzazione dell’opera’”. Così in una nota Massimiliano Valeriani (Pd), presidente commissione Controllo e Garanzia. “Anche Alemanno – dice – sembrava d’accordo a ‘fermare i lavori per valutare a fondo le eventuali criticità del caso’. Per questo aveva dato mandato all’assessore Aurigemma di ‘non attivare l’espianto degli alberi. In attesa che siano effettuate le indagini idrogeologiche e archeologiche suppletive e venga presentata la relativa relazione, che dovrà essere valutata dagli uffici di Roma Capitale’ – aggiunge – I cittadini e il comitato No Pup aveva inoltre chiesto e ottenuto un’audizione alla Commissione Controllo e Garanzia per verificare, anche in quella sede, criteri e parametri del nuovo parcheggio. Questa mattina invece la ditta incaricata dei lavori di zollatura si è presentata per l’espianto delle alberature. Gli operai hanno trovato i cittadini a fermarli. Forse la parola del primo cittadino non conta nulla, le sue promesse, le sue dichiarazioni vengono disattese anche dai suoi uomini? Perché poi si procede con tanta fretta e non si aspettano gli esiti delle ulteriori verifiche? Si domanda Valeriani. Mi auguro che i lavori si possano bloccare per consentire le verifiche che ha auspicato il sindaco. Anch’io, come presidente della commissione Controllo e Garanzia, li vorrò constatare con tutti gli uffici preposti. Non si può giocare – conclude Valeriani – con la lealtà e la correttezza dei cittadini”.

Comunque noi anche domani passeremo a controllare affinchè nessuno rilanci un gioco di sorpresa!

Vogliamo vedere rimossi i cartelli di divieto di sosta e la nastratura.

Category: parcheggi

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*